La sposa Emanuela. Il nostro percorso.

Il nostro percorso.

Ormai la tecnologia è diventata il mezzo veloce per cercare e ricevere informazioni o altro. Cosi anche nel servizio acconciatura e trucco sposa, internet è il sistema primario per ricevere ciò di cui abbiamo bisogno: informazioni in tempo reale!

IL Matrimonio è una giornata speciale e la scelta di un professionista è molto importante, perché questo evento resta uno dei pochi in cui l’emotività è l’elemento vitale. In questo servizio, trucco e capelli, la sposa affida totalmente la sua bellezza, l’immagine finale, nelle mani di una persona. Per questo voglio raccontarvi il percorso fatto con Emanuela, perché è accaduto un fatto importante che è l’esempio di quanto, è importante fidarsi della persona che si occupa di te, sposa.

Ricevo su wp, un messaggio da Emanuela con la richiesta di informazioni servizio e costi, riferite al trucco e acconciatura per il suo matrimonio. E’ normale ormai ricevere messaggi o mail, prima ancora di una richiesta di incontro, anche in un servizio delicato come questo.

“Buongiorno Cristina, mi sposerò a settembre 2020, sarei interessata a una valutazione costi del servizio Acconciatura e Trucco, grazie Emanuela”

Era il mese di Marzo in piena esplosione covid, e questo mi ha fatto sorridere pensando alla positività di questa futura sposa!

Come sempre, rispondo cercando di capire che tipo di persona, carattere, si cela dietro a questo mondo veloce e tecnologico.

Certo è tutto più veloce, cosi, ma il matrimonio è un evento che oltre ala tecnologia avanzata e rivoluzionaria ha bisogno di dare spazio alle personali emozioni, in ogni scelta di servizio, cose, colori, ecc.

Cosi è iniziato il nostro percorso. Emanuela vive in svizzera, e sarebbe venuta a sposarsi a Milano e pochi giorni prima avrebbe celebrato il matrimonio a Tenerife, luogo per loro, ricco di momenti bellissimi e condivisi con tanti amici.

Ci siamo mandate alcuni messaggi, scambiato immagini e progettato appuntamenti telefonici per raccogliere tutte le informazioni importanti che sarebbero servite per creare un progetto adatto ai suoi gusti, allo stile dell’abito e alla personalità di Emanuela e infine anche dell’estetica della coppia. Si, perché gli sposi insieme devono essere belli e armoniosi anche nell’immagine.

Un mese dopo circa, Emanuela conferma con me il servizio trucco e acconciatura sposa.

Inizia la costruzione del progetto, studio dei capelli: colore, lunghezza, scollatura, abito, velo ecc. E per il viso studio della forma, colori di appartenenza, il taglio degli occhi, labbra ecc.

Ai primi di luglio abbiamo realizzare la prova!

Arrivata in studio Emanuela non ha nemmeno voluto vedere il progetto! Spiegate le soluzioni trecce, ha detto: “Si va bene fai!”

I capelli, tanti, di media lunghezza, dal colore della castagna con alcuni riflessi ormai cresciuti, che poi sono stati rinfrescati nei punti giusti per creare altre sfumature, per rendere ancora più naturale la luce attorno al viso e reso luminoso la capigliatura semi-raccolta. Ne abbiamo provate tre. Le stavano bene tutte, ma una in particolare l’ha colpita ed effettivamente, niente da dire era proprio la sua e donava valore al viso fresco ed espressivo!

Il trucco degli occhi basato sulle sfumature dai toni caldi della pelle leggermente abbronzata, occhi e capelli. Inserito le ciglia a ciuffi per ottenere l’infoltimento delle ciglia che hanno regalato allo sguardo profondità e intensità senza dover abusare con il mascara, col rischio di rendere le ciglia troppo caricate e in contrasto con il trucco nude look, naturale.  Le sopracciglia disegnate con un tono leggermente più chiaro di quelle di Emanuela le hanno rese perfette nel disegno, senza togliere allo sguardo il giusto merito di protagonista del viso.

Prima del trucco sulla pelle del viso, il trattamento specifico per chiudere i pori, renderla compatta, liscia, morbida e setosa. La pelle leggermente abbronzata merita di essere resa evidente: liscia e levigata. Le occhiaie sparite e le labbra, nutrite e idratate.

Il trucco le è piaciuto subito con anche i ciuffi di ciglia inseriti. Le tonalità e le sfumature calde chiaroscuro amaranto e marrone beige delicato, hanno dato intensità e l’infoltimento delle ciglia ha reso lo sguardo profondo. Le labbra carnose e le sopracciglia leggermente ritoccate per evidenziare la loro forma. Il risultato, un viso luminoso.  Terminata la prova capelli e trucco, il suo sorriso allo specchio ha dichiarato che era esattamente come desiderava essere!

Si, perché la sposa deve essere come desidera sentirsi, nel giorno memorabile del suo matrimonio!

Infine una serie di scatti fotografici per immortalare ogni creazione fatta, e poterla rivedere nei giorni successivi in ogni dettaglio.

Soddisfatte entrambe di tutto, ci siamo lasciate per rivederci qualche giorno prima del matrimonio.

L’acconciatura scelta avrebbe accolto il velo per la cerimonia. Tolto, sarebbe restata l’acconciatura con qualche fiore uguale al bouquet, esposta in tutta la sua freschezza, agli sguardi degli ospiti.

Purtroppo le nozze a Tenerife sono annullate, causa chiusura aeroporti per covid.

La sera precedente al matrimonio Emanuela arriva in studio all’ora programmata, per preparare i capelli con un trattamento particolare perché siano soffici e setosi senza necessità di lacca, il giorno dopo. L’acconciatura scelta aveva bisogno di leggerezza, e l’abito e il carattere di Emanuela lo richiedevano.

“C’è un problema, Cristina” esordisce. “ la coroncina destinata alle nozze di Tenerife, devo indossarla domani. E’ possibile?

Mi mostra la stupenda coroncina, regalo di nozze, destinata alla cerimonia sulla spiaggia a Tenerife, purtroppo non usata. Ovviamente ora doveva essere utilizzata al matrimonio a Milano.

I suoi capelli erano cresciuti moltissimo in due mesi.

Prendo la coroncina e le immagini dell’acconciatura e l’abito. Non potevo realizzare quella scelta in precedenza, non era adatta alla coroncina. Avrebbe tranciato troppo la forma delle due trecce e i capelli sciolti.  Davanti allo specchio spiego tutto a Emanuela mostrandole a grandi linee quanto le stavo dicendo. Dovevamo trovare un’altra soluzione per la coroncina.

Inizio a preparare i capelli con il trattamento e intanto elaboro mentalmente tutto l’insieme.

Vado al pc riguardo il tutto e le propongo una realizzazione tutta diversa spiegandole ogni cosa e posizionando la coroncina sui capelli, mentre ipotizzavo manualmente e grossolanamente la nuova acconciatura, con due soluzioni. Restiamo in silenzio, mentre preparo i capelli per il giorno dopo. L’unico problema è che sono le 20,00 non abbiamo né io né lei il tempo per provare definitivamente. Emanuela si deve fidare. Parliamo insieme della soluzione migliore da prendere ed entrambe scegliamo.

Ci salutiamo e lei se ne va con tutti i capelli stranamente arrotolati per il giorno dopo, ma con un sorriso come il suo, credo che nessuno faccia caso ai capelli bizzarri!

Dedico un paio d’ore a preparare il tutto per il giorno dopo, e poi rifletto ancora sulla preparazione dei capelli. Il trucco è già archiviato pronto nella valigia della sposa, con tutto il necessario.

La mattina del matrimonio Emanuela è raggiante. Struccata con i capelli bizzarri, è già splendida!

Bene pronti via, la mamma con l’acconciatura e il trucco scelto, la sorella con un ritocco alle ciglia e la sposa ora in primo piano.

Emanuela non mi ha fatto nessuna domanda. Si è lasciata preparare sino alla fine sorridente e felice. Risultato: uno spettacolo!

La coroncina era perfetta sui capelli acconciati al centro della nuca con una lisca di pesce morbida e un semi-sciolto moderno che scivolava di sotto la coroncina con due pendenti che scendevano sino a sfiorare la scollatura a V sulla schiena. Il trucco era come lo avevamo pianificato. L’abito le sta un incanto. Che dire, splendeva in armonia e freschezza. Le ho agganciato il velo mostrando alla sorella come toglierlo senza modificare nulla dell’acconciatura, al momento giusto. Poi l’ho salutata mandandole un grande bacio.

Il giorno dopo il matrimonio mi ha inviato alcune foto della cerimonia, insieme al suo sposo, al cellulare, accompagnandole con una frase stupenda. “Grazie mi hai reso felice e mi hai fatto sentire una principessa”.

Emanuela mi ha commossa, e che dire se non essere io a ringraziarla per essersi affidata a me!

Buona vita Emanuela!

Seguimi sul mio sito per rimanere aggiornata sugli ultimi articoli sulle spose

× Sentiamoci su Whats Up